G A L L E R I A

Lina TUR BONET

La violinista Lina Tur Bonet ha ricevuto i primi insegnamenti dal padre, Antonio Tur. Ha poi studiato con Chumachenco, Pichler e Kurosaki, ricevendo importanti influssi esterni anche da Tibor Varga, Franco Gulli, Shmuel Askenasi, Rainer Kussmaul e Erich Höbarth. Oggi insegna al Conservatorio Superiore di Zaragoza. E' stata solista ospite in numerosi festival, tra cui quelli di Styriarte, Herne, Granada, Lufthansa London, Aranjuez, Musika-Música Bilbao, San Sebastián, Auditorio Nacional Madrid, Palau de Valencia e il Munich Residence Week. Ha dedicato i suoi studi in particolare alle musiche di Johann Sebastian Bach, del quale ha interpretato le passioni e le cantate al Concertgebouw di Amsterdam e nei più importanti teatri dell'America latina.

 

Come musicista da camera si è esibita al Vienna Konzerthaus and Musikverein, al Potsdam Music Festival, al Ludwigsburg Castle Festival, alla Philharmonie di San Pietroburgo e al Palau de Barcelona. E' stata leader dei Clemencic Consort, Il Complesso Barocco, Concerto Köln, i Bach Consort Wien e i Munich Hofkapelle. Si esibisce regolarmente con diversi ensembles, tra cui Les Musiciens du Louvre, Les Arts Florissants, Mahler Chamber Orchestra e l'Orchestra Mozart Bologna diretta da Claudio Abbado, Daniel Harding e John Eliot Gardiner. Ha lavorato con Menahem Pressler, Patrick Demenga, Thomas Brandis, i membri del Casals Quartet, Christoph Hammer, Hiro Kurosaki e Kenneth Weiss.

 

Lina Tur Bonet è profondamente immersa tra due mondi che ancora oggi sembrano separati: il violino romantico-contemporaneo e quello barocco. Segue una carriera versatile, dinamica e si distingue grazie alla sua versatilità.

 

www.linaturbonet.com

 


V I D E O