G A L L E R I A   I M M A G I N I


KIRILL TROUSSOV

 

“uno dei più dotati violinisti della sua generazione”

Harald Eggebrecht,Süddeutsche Zeitung

 “un violinista di calibro mondiale”

Harald Budweg, Frankfurter Allgemeine Zeitung

 

Sostenuto e guidato da Sir Yehudi Menuhin negli anni della sua formazione, Kirill Troussov è ora largamente riconosciuto come uno dei maggiori violinisti della sua generazione. Collabora con le più rinomate orchestre ed è ospite regolare dei festival più prestigiosi. La stampa internazionale ne ha lodato l’eleganza, la tecnica impeccabile, l’eccezionale sensibilità musicale e la bellezza delle sue sonorità.

Le collaborazioni con celebri direttori quali Sir Neville Marriner, Vladimir Fedoseyev, Daniele Gatti, Lawrence Foster, Jiri Belohlávek, Michail Jurowski, David Stern, Christoph Poppen, Vladimir Spivakov, Mikko Frank, Louis Langrée e con le più importanti orchestre come Staatskapelle Berlin, Leipzig Gewandhaus, Orchestre de Paris, Orchestre National de Lyon, Orchestre National de France, Hr-Sinfonieorchester, SWR Sinfonieorchester Baden-Baden und Freiburg, Münchner Philharmoniker, Bamberger Symphoniker, lo hanno portato nelle più famose sale e in alcuni dei più prestigiosi festival del mondo: Berliner Philharmonie, Concertgebouw di Amsterdam, Palais des Beaux Arts di Bruxelles, Théâtre du Châtelet e Théatre des Champs Elysées di Parigi, De Doelen di Rotterdam, NCPA di Pechino, Suntory Hall di Tokyo, Auditorio Nacional de Música di Madrid, Verbier Festival, Schleswig-Holstein Festival, Menuhin Festival di Gstaad.

Nella musica cameristica Kirill Troussov suona frequentemente con solisti del calibro di Sol Gabetta, Yuja Wang, Julian Rachlin, Daniel Hope, Joshua Bell, Gautier e Renaud Capuçon, Natalia Gutman, Christian Zacharias, Yuri Bashmet, Mischa Maisky, Elisabeth Leonskaja.

Tra i momenti più emozionanti delle passate stagioni concertistiche: la sostituzione di Gidon Kremer a Parigi, nel 2009, a seguito della quale Kirill Troussov ha conquistato vasta fama internazionale, la tournée in Asia con la Verbier Festival Chamber Orchestra, la spettacolare esibizione ai BBC Proms del 2014.

Kirill Troussov ha ricevuto il premio “Pro-Europa”, lo “Yamaha Prize”, il “Davidoff-Prize” dello Schleswig-Holstein Musik Festival e numerosi altri premi in competizioni internazionali.

 

I CD registrati da Kirill Troussov assieme alla sorella, la pianista Alexandra Troussova, per EMI Classics eper MDG, tra cui il recentissimo “Memories” e “Emotions”, hanno ricevuto entusiastiche recensioni e numerosi premi da parte della stampa internazionale tra cui il Suddeutsche Zeitung e la rivista francese Diapason.

Appare anche con Yuja Wang nel suo DVD con Kurt Masur registrato al Verbier Festival nel 2011. Altre registrazioni discografiche comprendono il Concerto per violino di Schwarz- Schilling con la Staatskaepelle Weimar (2013) e un CD con musiche da camera di Mendelssohn (2014). Nato a San Pietroburgo, Kirill Troussov ha iniziato lo studio del violino all’età di quattro anni al Conservatorio “Rimsky-Korsakov” di Mosca. Ha studiato con Zakhar Bron e Christoph Poppen e lo sviluppo della sua carriera artistica è stato accompagnato da mentori quali Igor Oistrakh, Herman Krebbers e Sir Yehudi Menuhin.

Kirill Troussov suona lo Stradivari “Brodsky” del 1702, strumento con il quale Adolph Brodsky eseguì, il 4 Dicembre del 1881,la prima assoluta del Concerto per violino di Tchaikovsky.


V I D E O 



P R O G R A M M I


Download
Programmi recital IT.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB
Download
Kirill Troussov repertorio.pdf
Documento Adobe Acrobat 139.1 KB